SUPERFICI

Lo strumentario rotante, genera nello studio odontoiatrico un aerosol che mantiene in sospensione un’insieme di particelle di tessuto necrotico e sangue che si và a depositare sulle superfici e sulle attrezzature circostanti la zona operativa.
Solo un’accurata detersione e decontaminazione dello studio, può evitare al paziente, al medico ed alle sue assistenti l’esposizione al rischio di contaminazioni crociate.

STRUMENTI

Gli strumenti invasivi potenzialmente contaminanti rappresentano un reale rischio di contagio per il personale ausiliario che si occupa del ripristino della strumentazione chirurgica. Il decreto del “Ministero della Sanità” del 28 Settembre 1990, prevede che i dispositivi riutilizzabili, dopo il loro utilizzo, prima delle abituali operazioni di sterilizzazione, debbano essere immediatamente immersi in un disinfettante chimico di riconosciuta efficacia sull’HIV.

STRUMENTI DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE

DD021039
SUPERPERACETIC 10 Enzimatico
Disinfezione e sterilizzazione di strumenti chirurgici.
Soluzione sterilizzante a freddo a base di acido peracetico che agisce in soli 10 minuti contro tutti i microrganismi patogeni inclusi virus e spore.
Azione enzimatica che assicura totale disgregazione e rimozione di residui organici.
Barattolo da 1000 g per 65 litri di soluzione

STRUMENTI DISINFEZIONE MANI

DC015021
DETERPAN LIQUIDO
Detergente liquido a pH neutro per lavaggi frequenti delle mani.
Flacone da 1000 ml